Cessazione del rapporto di lavoro: è illecito mantenere attivo l’account di posta di un ex dipendente

11 Febbraio 2020

Il principio di riservatezza e la tutela della privacy si estende dalla vita privata anche all’ambito lavorativo. Una società che mantiene attivo l’account di posta elettronica aziendale e che di conseguenza può accedere alle mail del collaboratore dopo la cessazione del rapporto di lavoro, commette un illecito. Questi principi sono stati ribaditi dal Garante a seguito di un reclamo di un dipendente che ha segnalato la violazione della normativa sulla protezione dei dati da parte della società per cui lavorava.

Leggi tutto